Aggiornamento esame CCNA versione 3.0

CCNAv3.0-logoIl 17 Maggio 2016 è stato annunciato l’aggiornamento della certificazione CCNA dalla versione 2.0 a 3.0, questa modifica impatta sia gli esami di certificazione (100-105 ICND1, 200-105 ICND2, 200-125 CCNA) che i corsi ( ICND1, ICND2 e CCNAX) in preparazione agli esami.

Indice:

 

Date importanti

I vecchi esami possono essere sostenuti fino a queste date:

L’elenco completo degli argomenti (blueprint) si trova nella scheda relativa di ogni esame, sotto riporto solo le differenze dalla versione precendete.

 

Cosa è cambiato in 100-105 ICND1 ?

La prima modifica è sui domini degli argomenti dell’esame

100-101 ICND1 v2.0 100-105 ICND1 v3.0
1.0 Operation of IP Data Networks 1.0 Network Fundamentals
2.0 LAN Switching Technologies 2.0 LAN Switching Technologies
3.0 IP Addressing 3.0 Routing Technologies
4.0 IP Routing Technologies 4.0 Infrastructure Services
5.0 IP Services 5.0 Infrastructure Management
6.0 Network Device Security
7.0 Troubleshooting

 

che sono stati ridotti da sette a cinque in maniera più chiara e meglio organizzati.

ICND1-Argomenti rimossi

  • OSPF single area e altri topics OSPF sono spostati in ICND2
  • Dual Stack rimosso e introdotte le altre tecnologie per la transizione da IPv4 a IPv6
  • Cisco Express Forwarding (CEF)
  • Hub

ICND1-Argomenti aggiunti

  • Conoscenza ad alto livello del funzionamento e impatto sull’infrastruttura di questi componenti
    • Firewalls
    • Access Points
    • Wireless Controllers
  • Architettura a core collassato alle tradizionale architetture a tre livelli (Access, Distribution e Core)
  • Configurare e verificare IPv6 Stateless Address Auto Configuration (SLAAC)
  • Anycast aggiunto alla lista dei tipi di indirizzi IPv6
  • Conoscenza del protocollo Link Layer Discovery Protocol (LLDP) in aggiunta a Cisco Discovery Protocol
  • RIPv2 per IPv4 per spiegare le basi dei protocolli di routing dinamici
  • Aggiunta la richiesta di comprensione dei protocolli DNS e DHCP relativamente ai problemi di connettività
  • Comprensione dei messaggi Syslog per il monitoraggio dei device
  • Skills e conoscenze di gestione dei dispositivi relativamente a backup e restore delle configurazioni dei device
  • Come funzionano le licenze delle features di IOS
  • Configurazione dei timezone

I cambiamenti sono minimali ma lo spostamento di OSPF in ICND2 rende questo esame più semplice. In passato consigliavo ai miei studenti di studiare e fare pratica su OSPF contenuto nel secondo corso per arrivare all’esame pronti su questo topic.

 

Cosa è cambiato in 200-105 ICND2 ?

200-101 ICND2 v2.0 200-105 ICND2 v3.0
1.0 LAN Switching Technologies 1.0 LAN Switching Technologies
2.0 IP Routing Technologies 2.0 Routing Technologies
3.0 IP Services 3.0 WAN Technologies
4.0 Troubleshooting 4.0 Infrastructure Services
5.0 WAN Technologies 5.0 Infrastructure Maintenance

 

ICND2-Argomenti rimossi

  • Frame-Relay e le tecnologie Seriali WAN
  • VRRP e GLBP sono stati rimossi dai First Hop Redundancy Protocols. Rimane HSRP perchè è il protocollo FHRP più comunemente implementato

ICND2-Argomenti aggiunti

  • Conoscenza delle opzioni e topologie di connessione Intelligent WAN single-homed e dual-homed
  • Conoscenza basilare di external BGP (eBGP) per collegarsi alle Enterprise branches
  • Espansione degli argomenti VPN includendo DMVPN, Site-to-Site VPN e le tecnologie Client VPN technologies comunemente usate nel mondo Enterprise
  • Conoscenza di come le risorse Cloud sono usate nelle architetture di rete Enterprise
  • Come i servizi cloud modificano i percorsi e i flussi del traffico di rete
  • I più comuni servizi virtualizzati Common e come interagiscono con le infrastrutture legacy
  • Basi di virtual network infrastructure (VNI) , Network Function Virtualization (NFV)
  • Comprensione delle architetture di rete programmabili, Software defined Network (SDN)
  • Separazione del control plane e data plane
  • Come un controller funziona e comunica verso nord con le applicazioni di rete e verso sud con l’infrastruttura di routing e switching usando chiamate API
  • Come usare Path Trace application per ACLs che è la chiave delle nuove applicazioni di rete abilitate da Application Policy Infrastructure Controller – Enterprise Module (APIC-EM). Questo tool automatizza la risoluzione  e il troubleshooting di implementazioni commesse di ACL
  • Comprensione dei concetti di QoS relativi ai meccanismi di marcatura, shaping e policing usati per gestire le congestioni dei vari tipi di traffico (voce, video e dati)
  • Comprensione dei meccanismi di automazione delle operazioni

I cambiamenti riguardano sopratutto la parte WAN con la rimozione di frame-relay e l’introduzione di eBGP, SDN e APIC-EM rendendo questo esame leggermente più difficile a causa dei nuovi argomenti nell’ottica SDN di Cisco.

 

Cosa è cambiato in 200-125 CCNA ?

Questo esame è l’unione dei ICND1 e ICND2 quindi le modifiche seguono i cambiamenti elencati nelle sezioni precedenti.

Sostenere questo esame unico invece che i due separati richiede una difficoltà maggiore in quanto si affrontano meno domande ma su uno spettro di argomenti doppio.

Giovanni Perteghella (98 Posts)

Giovanni Perteghella è un'istruttore certificato Cisco CCSI#32156, Cisco CCAI, VMware VCI e VMware vITA. Attualmente vive in Italia, tiene corsi e attività di consulenza in Europa e USA. Le aree primaria di interesse sono il Voice, Datacenter oltre al Routing&Switching e Wireless. Ama il mondo Apple da quando possiede il suo primo Apple ][ a 48KB


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.